Portofino, Saint TRopez e Port Grimaud trasferiti a Dubai

E’ indubbiamente molto più di un semplice intervento di pregio, quello che l’architetto Maurilio Citterio, noto nella sfera internazionale del real estate, realizzerà per Dubai dal prossimo settembre. Il progetto commissionatogli dagli Emirati Arabi prevede l’insediamento di una cittadella da 50mila abitanti che riproduca fedelmente tre località europee di massimo prestigio: Portofino, Saint Tropez e Port Grimaud.
La committenza è della società HMM L.L.C. International, nella persona dello sceicco Manea Al Maktoum, la cui idea ambiziosa travalica la semplice imitazione della preziosa località ligure: innamorato della cultura italiana, egli vuole importarne lo stile e l’atmosfera. Cosa che in parte avverrà realmente, se l’intenzione è quella di trasferire nei pressi di Dubai la maggior parte degli esercizi commerciali di Portofino. Citterio stima che solo per l’area ad essa corrispondente vi saranno a disposizione circa 12mila metri quadrati.
Falcon Bay (questo il nome della futura cittadella) si estenderà complessivamente su 3 milioni e 325mila metri quadri

Continua a leggere su Quicasa.it

Portofino, Saint TRopez e Port Grimaud trasferiti a Dubaiultima modifica: 2009-04-07T18:52:20+02:00da quicasa.it
Reposta per primo quest’articolo

Un pensiero su “Portofino, Saint TRopez e Port Grimaud trasferiti a Dubai

Lascia un commento